I tortelloni sono una pasta all’uovo ripiena tipica dell’Italia settentrionale, in genere simile ai tortelli, ma con ripieno di magro. Tale ripieno può essere comunque molto vario a seconda del luogo geografico. Nella zona di Modena (tùrtlòun in dialetto modenese) vengono di solito consumati con ripieno di ricotta, a Ferrara (detti caplaz in dialetto ferrarese), Reggio Emilia e Mantova, sono famosi i tortelloni di zucca, dal sapore dolciastro reso ancora più accentuato dall’amaretto grattugiato inserito nel ripieno . Un altro tipo di ripieno è quello di ricotta, consumati o con un sugo di pomodoro o con burro e salvia.
Tipici della cucina bolognese sono i balanzoni, dei tortelloni verdi (cioè con gli spinaci nella sfoglia) ripieni di ricotta e spinaci, conditi con burro e salvia
.

Quelli che vi presento oggi, sono proprio dei tortelloni semplici, una rivisitazione della classica pasta con tonno e pomodoro, dove il tonno però diventa un ripieno morbido e saporito.

INGREDIENTI x 3 persone

Per la sfoglia:

  • 3 uova
  • 200 gr di farina 00
  • 100 gr di farina di semola

Per il ripieno:

  • 280 gr di tonno sott’olio
  • 50 gr di olive taggiasche
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di pan grattato

Per il sugo:

  • spicchio di aglio
  • 3 acciughe
  • 10/15 capperi (a vostro gusto!)
  • olio evo
  • 250 gr di passata di pomodoro
  • peperoncino e basilico q.b.

PROCEDIMENTO:

Realizzate per prima cosa il ripieno in modo molto semplice: frullate il tonno sott’olio, con il parmigiano, le olive taggiasche e il pan grattato, che servirà per asciugare il composto.

Aggiustate di sale se necessario e tenete da parte.

Ora realizzate una sfoglia unendo le uova e le due farine.

Stendete la pasta sfoglia in un cerchio mediamente sottile, per intenderci non sottile come quella dei tortellini, dovrà comunque reggere il ripieno bello sostanzioso.

Dividete in quadrati e in ognuno ponete una bella pallina di ripieno. Chiudete i tortelloni, bagnando la chiusura con acqua se dovesse asciugarsi troppo la sfoglia.

Lasciateli asciugare su una spianatoia e intanto dedicatevi al sugo.

Mettete in una padella uno spicchio di aglio in camicia con l’olio evo, i capperi e le acciughe. Lasciate sciogliere queste ultime e togliete lo spicchio di aglio prima di aggiungere la passata di pomodoro. A piacere aggiungete anche basilico e un pizzico di peperoncino, aggiustate di sale e fate cuocere il tutto per un quarto d’ora.

Fate bollire acqua in una pentola, cuocete i tortelloni per cinque minuti e saltateli in padelli con il sugo per altri due minuti.

Servite e finite il piatto con un giro di olio evo e una fogliolina di basilico.

Veloci, semplici, e se vi rimangono dei tortelloni, metteteli in un sacchetto in freezer, potrete farli quando volete e con il condimento che preferite!


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *