Questa torta lievitata è ottima per la colazione, soprattutto se viene “pucciata” in un buon cappuccino! Solitamente si riempie con crema al burro o pasticcera, ma io ho preferito, da buona golosona, utilizzare la crema di nocciole. 

Ecco a voi la ricetta! 

INGREDIENTI:

Per il lievitino:
– 50 GR FARINA 00
– 16 GR LIEVITO DI BIRRA
– 1 CUCCHIAINO DI ZUCCHERO
– 3 CUCCHIAI DI ACQUA 

Per l’impasto:
– 350 GR FARINA 00
– 80 GR ZUCCHERO
– 40 GR BURRO
– BUCCIA DI UN LIMONE
– 1 UOVO
– 150 ML LATTE + PER SPENNELLARE
– 150 GR DI CREMA DI NOCCIOLE
– GRANELLA DI ZUCCHERO 

PROCEDIMENTO: 

Preparate inizialmente il lievitino mescolando in una ciotola i 3 cucchiai di acqua, il lievito, il cucchiaino di zucchero e i 50 gr di farina e lavorate il tutto fino ad ottenere una pallina di pasta. Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per 40 minuti all’interno di una ciotola dentro il forno con solo la luce accesa.

Mettete ora in una ciotola la farina, aggiungete anche il il lievitino, il burro morbido, l’uovo, lo zucchero e la buccia del limone. Iniziate ad impastare aggiungendo man mano il latte. Lavorate l’impasto fino ad ottenere una palla morbida e non appiccicosa.
Fate lievitare per 1 ora sempre in una ciotola all’interno del forno con la luce accesa. 

Stendete la pasta su una spianatoia infarinata formando un rettangolo e spalmate tutta la superficie con la crema di nocciole. Arrotolate la pasta formando un salsicciotto e tagliate il rotolo a fette spesse. Disponete le fette ottenute in una tortiera imburrata e coprite con un canovaccio la torta lasciandola lievitare per 2 ore circa.

  Dopo la lievitazione spennellate la torta di rose con un po’ di latte e della granella di zucchero o zuccherini colorati e cuocete in forno già caldo, statico a 180°C per 30-40 minuti.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.