Buon pomeriggio a tutti!
Oggi vi voglio presentare una delle mie torte preferite: la torta di grano saraceno e nocciole. 
Per le sue caratteristiche nutrizionali e l’impiego alimentare, questo vegetale è stato sempre collocato commercialmente tra i cereali, pur non appartenendo il grano saraceno alla famiglia delle Graminacee, in quanto il termine cereale non è botanico e scientifico bensì merceologico e letterario.

Il grano saraceno ha origini molto antiche.
La sua coltivazione inizia nelle zone della Siberia, della Manciuria e della Cina.
Con il passare del tempo, il grano saraceno inizia ad essere coltivato anche in Giappone, in India e in Turchia. In Italia sbarca nel XV secolo, grazie al commercio marittimo attraverso il Mar Nero, e solo dopo il medioevo acquisisce una distribuzione ed una coltivazione degna di nota anche a livello europeo.
Il grano saraceno è tuttora molto utilizzato nella cucina tradizionale; rientra infatti in molte ricette  mondiali e nella tradizione culinaria italiana.
Ad esempio, il grano saraceno trova impiego nella cucina di montagna come ingrediente base per la produzione della “polenta taragna”, dei “pizzoccheri valtellinesi” e degli “sciatt”, tipici dolci della Valtellina.

Ma ora via alla ricetta!

INGREDIENTI:

– 250 GR FARINA DI GRANO SARACENO
– 50 GR FARINA DI NOCCIOLE
– 150 GR DI ZUCCHERO
– 3 UOVA
– 250 GR DI RICOTTA VACCINA
– 1 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI
– 100 GR DI GRANELLA DI NOCCIOLE

PROCEDIMENTO:

Sbattete per dieci minuti le uova con lo zucchero.
Unite poi la ricotta e continuate ad amalgamare il tutto. Incorporate poi la farina di grano saraceno, quella di nocciole e il lievito setacciati, mescolando con un cucchiaio senza formare grumi.  

Distribuite il composto in una teglia precedentemente imburrata e infarinata e in superficie mettete la granella di nocciole.
Cuocete a forno statico e preriscaldato a 180 gradi per 35/40 minuti!

A vostro piacimento potete tagliarla a metà e farcirla con marmellata!


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.