Queste polpette hanno incantato persino mio padre, che da buon gustaio bolognese predilige di norma piatti con la carne, affermando che la sola verdura si fa fatica a digerire! 
Sono polpette semplici, veloci e ottime anche per i vegetariani
Io ho usato i friarielli e le patate, ma volendo si possono usare anche gli spinaci o le zucchine!Io all’interno ho voluto aggiungere un cubettini di formaggio, per dargli quella spinta in più,  ma voi potete lasciarle anche senza niente e saranno gustosissime ugualmente.

INGREDIENTI per 13/14 polpette:

– 1 KG DI FRIARIELLI CONGELATI PRECOTTI
– 4 PATATE MEDIE
– 1 UOVO INTERO E 1 TUORLO
– SALE Q.B.
– PEPE Q.B
– 1 CUCCHIAIO DI PARMIGIANO GRATTUGIATO
– 3 CUCCHIAI DI PANGRATTATO
– SALVIA Q.B.
– PANGRATTATO PER IMPANARE Q.B.
– 1 CONFEZIONE DI “LINEA OSELLA”
– 1 SPICCHIO DI AGLIO

PROCEDIMENTO:

Innanzitutto scongelate i friarielli all’interno di una padella aggiungendo uno spicchio di aglio. In una pentolina mettete a lessare le patate.
Una volta pronti, tagliate i friarielli e schiacciate le patate, per poi mettere il tutto in una ciotola.

A questo punto aggiungete l’uovo intero e il tuorlo.
Cominciate ad amalgamare bene con le mani. Unite anche il pangrattato, la salvia fatta a pezzettini e il parmigiano grattugiato, aggiustando il tutto di sale e pepe. Lavorate il composto con le mani fino a che non abbiate raggiunto la consistenza desiderata.

Cominciate a fare delle palline, schiacciatele nel centro e inserite in ognuna un cubettini di Linea Osella (in alternativa potete utilizzare il formaggio che più vi piace, l’importante é che non sia troppo morbido. Una volta inserito il formaggio, richiudete le polpette attentamente per non farlo uscire durante la cottura.

Passate le varie polpettine nel pangrattato e cuocetele a forno ventilato, a 200 gradi per 25/30 minuti.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.