Alzi la mano chi non ha mai fatto merenda con questi simpatici panini?!
Da piccola, quando andavo al supermercato con mia mamma, riempivo il carrello di queste merendine, e confesso che ne mangiavo più di una al giorno! Ora, basta pangoccioli industriali, vi insegno a farli direttamente a casa vostra!
Ovviamente io ho voluto replicare fedelmente quelli della nota marca di merendine, ma se preferite, al posto delle gocce di cioccolato potete mettere uvetta, nocciole o quello che più vi piace.
Prendete carta e penna, ecco la ricetta!

INGREDIENTI PER 20 PANGOCCIOLI:

– 150 GR FARINA DI MANITOBA
– 350 GR FARINA 00
– 60 GR DI ZUCCHERO
– 50 GR DI BURRO
– 350 ML LATTE INTERO
– 5 GR DI SALE FINO
– 8 GR DI LIEVITO DI BIRRA FRESCO
– 100 GR DI GOCCE DI CIOCCOLATO FONDENTE
– 1 UOVO PER SPENNELLARE

PROCEDIMENTO:

Prima di preparare i pangoccioli fate sciogliere il burro e poi lasciatelo intiepidire. Lasciate il latte a temperatura ambiente così sarà alla temperatura giusta quando dovrete inserirlo nell’impasto. Scaldate solo una parte del latte e scioglieteci dentro il lievito di birra.

Preparate l’impasto, versando nella ciotola della planetaria la farina 00 e la farina manitoba setacciate; aggiungete il lievito di birra sciolto nel latte e lo zucchero. A questo punto versate a filo il latte rimasto e lasciate amalgamare il tutto per 10 minuti. Per ultimo, unite il burro, che ormai si sarà intiepidito, e il sale, e continuate a far andare la vostra planetaria per 15 minuti.

Con una spatola trasferite il composto morbido su un piano di lavoro leggermente oleato. Lavorate l’impasto con le mani per almeno 15 minuti, fino a quando diventerà liscio ed elastico, aggiungendo un po’ di farina se necessario, quindi formate una palla e ponete l’impasto in una ciotola capiente coperta con pellicola trasparente.

Fatelo lievitare in forno spento ma con luce accesa per 3 ore: l’impasto dovrà raddoppiare il suo volume. Trascorso il tempo di lievitazione, prendete l’impasto e trasferitelo su una spianatoia: stendete leggermente l’impasto, aggiungete le gocce di cioccolato impastando bene per incorporarle. 

Dividete l’impasto in 20 palline, modellandole al meglio con le mani.
Sistemate le palline che avete ottenuto ben distanziate su una teglia foderata con carta da forno. Coprite con pellicola trasparente e rimettete nuovamente in forno spento ma con luce accesa a lievitare per altri 30 minuti. 

Spennellate poi la superficie dei panini con un uovo sbattuto per renderli lucidi e dorati e poi mettete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Potrete consumarli caldi o scaldarli al microonde prima della colazione! 


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.