Eccomi tornata con una nuova ricetta…ovviamente dolce!

Ma per tutti gli amanti del salato non temete, presto arriverà qualcosina anche per voi.

Nel caso tu stessi leggendo questa ricetta con la consapevolezza (come si fa poi non so, eppure esistono anche persone così..!) che non vi piace o addirittura odiate il cioccolato, non continuate a leggere, sarebbe tempo perso.

Voi direte, perchè? Beh, questa signori è la torta MOUSSE AI TRE CIOCCOLATI.

Non uno, non due, bensì tre: insomma ce n’è proprio per tutti i gusti!

La ricetta mi è stata data da uno chef di un ristorante/albergo della mia amata Romagna, durante uno showcooking qui a Bologna.

La ricetta seppur lunga è molto semplice e vedrete, piacerà a tutti, anche perchè, a dirla tutta, a chi non piace il cioccolato?!

La base della mousse l’ho voluta realizzare con un pan di spagna alla nocciola, ma voi potete optare per una base di biscuit, un pan di spagna classico o perchè no, anche un fondo simil cheesecake.

Ma basta parlare, diamo il via alla ricetta!

INGREDIENTI X UNO STAMPO DA 20 CM DI DIAMETRO

Per il pan di spagna alla nocciola:

– 138 GR DI FARINA DI NOCCIOLE

– 75 GR DI BURRO

– 3 UOVA

– 100 GR DI ZUCCHERO

– 45 GR DI FARINA 00

– MEZZA BACCA DI VANIGLIA

Per la mousse al cioccolato fondente:

– 500 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE 80%

– 500 GR PANNA FRESCA LIQUIDA

– 100 GR TUORLO D’UOVO PASTORIZZATO

– 6 GR COLLA DI PESCE

Per la mousse al cioccolato al latte

– 500 GR CIOCCOLATO AL LATTE

– 500 GR PANNA FRESCA LIQUIDA

– 100 GR TUORLO D’UOVO PASTORIZZATO

– 6 GR COLLA DI PESCE

Per la mousse al cioccolato bianco

– 500 GR CIOCCOLATO BIANCO

– 500 GR PANNA FRESCA LIQUIDA

– 100 GR TUORLO D’UOVO PASTORIZZATO

– 6 GR COLLA DI PESCE

PROCEDIMENTO

Cominciamo dal pan di spagna alla nocciola. Sciogliete il burro a bagnomaria e lasciatelo raffreddare. Versate le uova nella planetaria e montatele con lo zucchero per almeno dieci minuti, fino a che non saranno gonfie e spumose. A parte setacciate la farina 00 in una ciotola e uniteci la farina di nocciole amalgamandole insieme. Nella ciotola della planetaria unite in due volte le polveri con una spatola e ad ultimo il burro mescolando il tutto. Imburrate e infarinate uno stampo dal diametro di 28 cm e cuocete in modalità statica, preriscaldata per 12 minuti a 205°. Dallo stampo poi ricaverete un cerchio più piccolo, del diametro di 20 cm, mentre con il pan di spagna rimanente potrete realizzare decori vari!

Ora dedicatevi alle mousse. Cominciamo con quella al cioccolato fondente, ma state tranquilli, i tre procedimenti sono assolutamente identici. Semimontate la panna con una planetaria o con le fruste elettriche. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria mantenendo una temperatura attorno ai 45°. Quindi aggiungete alla panna i tuorli precedentemente sbattuti, la gelatina reidrata e scaldata (va benissimo anche al microonde) e per ultimo il cioccolato. Emulsionate velocemente il tutto con una frusta, anche a mano!

Prendete un anello da pasticcere del diametro di 20 cm. Adagiate il fondo di pan di spagna alla nocciola e subito la mousse al cioccolato fondente. Ponete il tutto in freezer a rassodare per due ore.

Trascorse le due ore tirate fuori la prima mousse e dedicatevi a realizzare la seconda, quella al cioccolato al latte, nel medesimo modo. Versatela, una volta pronta, sopra lo strato di cioccolato fondente, livellate e mettete nuovamente in freezer per due ore.

Svolgete il medesimo procedimento per lo strato di cioccolato bianco.

Ovviamente, il mettere prima uno strato o l’altro ha un senso: la parte fondente sarà più soda, quindi va posizionata alla base, per permettere di reggere le altre due che saranno, per la costituzione del cioccolato, più morbide.

Sopra potete realizzare decorazioni con il pan di spagna rimanente, io per esempio ho fatto dei fiori con uno stampino per biscotti.

Lasciate la mousse ai tre cioccolati in frigorifero per almeno sei ore prima di gustarla al meglio!


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *