Queste merendine mi fanno sempre tornare indietro nel tempo, quando ero piccola ed alle elementari facevo merenda con loro: le kinder fetta al latte!
Ora sono cresciuta ma posso assicurarvi che le mangerei molto volentieri ugualmente. Per evitare conservanti, cose chimiche o altri intrugli tipici dei prodotti confezionati, ecco la ricetta per le kinder fetta al latte home made! 
Vi dico subito che mentre la farcia delle kinder fetta al latte originale è composta da latte, panna e miele, quella che ho realizzato io è più leggera, con un tocco personale, ma altrettanto gustosa! 

INGREDIENTI PER LA PASTA BISCOTTO:

-50 GR DI FARINA 00
-40 GR DI FECOLA DI PATATE
-120 GR DI ZUCCHERO A VELO
-3 UOVA-20 GR DI CACAO AMARO 
-1 CUCCHIAINO DI LIEVITO PER DOLCI
-UNA BUSTINA DI VANILLINA-UN PIZZICO DI SALE

INGREDIENTI PER LA FARCITURA:

-250 GR DI RICOTTA VACCINA
-100 GR DI ZUCCHERO A VELO
-100 GR DI COCCO RAPÈ

PROCEDIMENTO:

Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale.
In un altro contenitore frullate i tuorli con lo zucchero a velo , la vanillina e il lievito. Ad ultimo aggiungete la farina , la fecola e il cacao setacciato.
Successivamente amalgamate insieme i due composti facendo attenzione con la spatola girando dal basso verso l’alto per non smontare il tutto.

Ricoprite la teglia del forno classica che usate anche per fare la pizza (28X40 circa) con carta da forno e versate il composto formando uno strato uniforme.
Infornate a 180° per 10 minuti.
Capovolgete la pasta biscotto su carta da forno cosparsa con zucchero a velo.
Togliete la carta da forno della cottura bagnandola con un pò d’acqua.
Fate raffreddare la pasta biscotto e tagliatela a metà. 

Nel frattempo realizzate la farcia sbattendo insieme con una frusta a mano la ricotta, lo zucchero a velo e il cocco rapè fino ad ottenere una crema uniforme e spumosa. Farcite metà della pasta biscotto e ricopritela con l’altra parte.
Tagliate dei rettangoli più o meno grandi, delle dimensioni di una classica kinder fetta al latte!
Prima di gustarla fatele riposare in frigorifero per un’oretta. 


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.