Chi non ama la cheesecake?
Fredda in estate per rinfrescarsi o cotta in forno come la più classica torta della grande mela,  chiunque può sbizzarrirsi sul gusto e sul topping da porre in superficie!
Oggi vi presento la più comune torta al formaggio, detta all’italiana, cotta in forno e poi lasciata raffreddare qualche ora in frigorifero.

NOTA BENE: Una volta cotta, anziché ricoprire la torta con un unico ingrediente, come può essere la marmellata, la lascio al naturale e mi diverto, man mano che taglio le fette, a personalizzarla per ogni invitato con gusti e decorazioni differenti. 

INGREDIENTI: 

– 100 GR DI BURRO
– 200 GR DI BISCOTTI SECCHI
– 100 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO
– 500 GR DI PANNA PER DOLCI
– 200 GR DI ROBIOLA
– 3 UOVA
– 1 BUSTINA DI VANILLINA
– 3 CUCCHIAI DI FARINA 00

PROCEDIMENTO:

Sciogliete il burro a bagnomaria, lasciatelo raffreddare e, dopo aver frullato i biscotti, unite i due ingredienti mescolandoli con un cucchiaio.

Ungete una teglia del diametro di 26cm e versate il composto sul fondo, compattandolo con le mani. Ponete la teglia in frigorifero per almeno due ore o, in alternativa, in freezer per mezz’oretta.

Nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la robiola, amalgamate bene il tutto e, con l’aiuto di un setaccio, unite anche la farina e la vanillina.
Al composto ottenuto inserite poi la panna, che non deve essere montata, e le chiare precedentemente montate a neve ben ferma.Riprendete la teglia dal frigorifero e versate tutto il composto all’interno.

Ponete la vostra torta a cuocere a forno statico, preriscaldato a 150° per 30 minuti, poi a 170° per altri 30 minuti. 
Una volta raffreddata lasciatela riposare in frigorifero per almeno un’ora. 
Semplice, no?

In superficie potete aggiungerci marmellata o crema di nocciole o ancora, in alternativa, fare come vi ho scritto poco sopra: per ogni fetta tagliata sbizzarritevi e variate la decorazione!


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.