Effettivamente era da tempo immemore che non scrivevo sul mio blog. Ne sono passate di cose durante questo anno e mezzo senza di voi. Scrivere mi permetteva di condividere con voi la mia passione che ora è praticamente diventata un lavoro a tempo pieno, anzi pienissimo!
Ritorno qui con voi con una ricetta semplice, anche se nei dolci la parola semplice non deve essere mai presa sotto gamba!
Un cake buonissimo, la cui glassa l’ho rubata da uno showcooking di un maestro pasticcere al Sigep di Rimini.
Di seguito, come al solito, ingredienti e procedimento.

Cake glassato alle mandorle

Ingredienti:

  • 3 Uova intere
  • 50 gr di glucosio
  • 80 gr di zucchero
  • 80 gr di panna
  • 50 gr di polvere di mandorle
  • 80 gr di farina
  • 15 gr di cacao amaro in polvere
  • 5 gr di lievito per dolci
  • 55 gr di burro
  • 35 gr di cioccolato fondente

Per lo sciroppo:

  • 100 gr di acqua
  • 100 gr di zucchero

Per la glassa:

  • 500 gr di cioccolato fondente
  • 125 gr di burro
  • 125 gr di mandorle a filetti

Procedimento

  1. In una ciotola o nella planetaria, mescolate le uova con la panna e lo zucchero.Aggiungete il glucosio (ora lo trovate facilmente anche nei supermercati, in alternativa usate il miele!), la polvere di mandorle e il cacao amaro. Aggiungete anche la farina insieme al lievito, entrambi setacciati e ad ultimo il burro fuso.
  2. Versate l’impasto in uno stampo da ciambella precedentemente imburrato e infarinato e infornate a 170 gradi per 45 minuti circa.
  3. Una volta sfornato preparate la bagna facendo semplicemente bollire l’acqua e lo zucchero insieme. Una volta fredda la bagna, cospargetela su tutta la superficie del cake.
  4. Ad ultimo preparate la glassa sciogliendo il cioccolato, insieme al burro e mescolando insieme la granella di mandorle o le mandorle a filetti.

Su una grata da forno ponete il cake e versateci sopra la glassa al cioccolato.
Lasciatelo raffreddare e successivamente decoratelo con scorrette di arancia candita e meringhette.
In alternativa alle mandorle potete usare le nocciole o, se non prediligete la frutta secca, lasciarlo semplicemente con il cioccolato.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *